Percorsi mtb toscana

La lista dei percorsi mtb Toscana è molto lunga e variegata, perché questo sport è praticato in tutta la regione da migliaia di appassionati. Generalmente tutti i percorsi mtb Toscana si svolgono in gruppo insieme ad accompagnatori che li conoscono e possono fare da guida, specialmente nel caso in cui siano impegnativi.

Per classificare i percorsi mtb Toscana bisogna basarsi sull’esperienza, la capacità, l’allenamento e l’attrezzatura del biker, perché ce ne sono per tutti i gusti e le difficoltà. Tra i percorsi facili che vengono usati anche come allenamento quotidiano, c’è il tragitto lungo costa da Viareggio (LU) a Marina di Vecchiano (PI), quasi interamente nel bosco o sullo sterrato a parte qualche chilometro sull’asfalto. Il percorso è completamente pianeggiante e bello dal punto di vista naturalistico, tutto il sentiero è segnato e, volendo, si può deviare all’interno della pineta dove ci sono sentieri battuti e pianeggianti.

Rimanendo in zona, ma volendo aumentare un po’ la difficoltà, uno dei percorsi mtb Toscana più belli va da Torre del Lago (LU) a Lucca ed è lungo circa 70 km. La maggior parte si percorre sull’asfalto con una piccola percentuale di fuoristrada ed è alla portata delle persone mediamente allenate, perché il dislivello di salita è di 520 metri. Il primo tratto conduce da Marina di Torre del Lago fino alla foce del fiume Serchio lungo un tratto sterrato battuto e segnalato come pista ciclabile. A seconda delle mareggiate, una parte di tratta potrebbe essere sulla sabbia e bisogna caricarsi la bicicletta in spalla e fare qualche centinaio di metri a piedi. Arrivati al termine dello sterrato c’è qualche chilometro da fare sulla strada normale, fino a tornare nella parte più bella lungo il fiume Serchio al confine tra Pisa e Lucca.

Per coloro che amano il fuoristrada, uno dei percorsi mtb Toscana più belli e suggestivi arriva fino alle sorgenti del fiume Arno, ma è abbastanza difficile e riservato a chi è molto allenato, perché è quasi tutto in salita. Alcuni tratti sopra al Monte Falterona (AR) è indispensabile percorrerli a piedi, ma la fatica viene ampiamente ricompensata dallo scenario spettacolare e dalla natura selvaggia che c’è tutta intorno. Non è uno dei percorsi mtb Toscana adatto ai principianti, ma coloro che amano la solitudine della natura incontaminata qui si troveranno perfettamente a proprio agio. Tra gli itinerari più facili che si possono fare in mountain bike all’isola d’Elba è particolarmente bello quello che fa il giro da Capoliveri, Porto Azzurro, Rio Marina e Cavo. Si tratta di un tragitto circolare adatto a tutti, l’unico punto molto faticoso è la salita che si trova in prossimità di Nisporto (LI), da fare con molta calma o con la bicicletta in spalla.

Un altro itinerario molto bello e piuttosto facile è quello che va da Chiusi ad Arezzo, noto con il nome di Sentiero della Bonifica, che attraversa la bonifica della zona della Val di Chiana fatta nel XVI secolo. Il percorso è segnato e si individua facilmente, senza bisogno di cartine o navigatori GPS; è quasi tutto pianeggiante e si snoda su lunghi tratti sterrati o erbosi per la maggior parte rettilinei. Lungo il tragitto si possono fare diverse deviazioni all’interno per visitare la campagna della Val di Chiana. La strada è lunga circa 70 km e si può scegliere se tornare indietro per la medesima via o prendere un treno alla stazione di Arezzo.