Lampioni da giardino a led: cosa devi sapere?

I lampioni da giardino di ultima generazione spesso incorporano la tecnologia led, una tecnologia che permette di garantire un’ottima illuminazione,  un notevole risparmio energetico ed una durata senza eguali.

Cosa sono i lampioni da giardino a led?

I tradizionali lampioni da giardino ad incandescenza oppure con lampade a scarica devono essere sostituiti dalla tecnologia a led a causa dei consumi ed anche dei gas nocivi presenti nelle soluzioni non a led.

In termini di consumi, il lampione a led da giardino può consumare fino a 9 volte di meno rispetto alle soluzioni ad incandescenza.

Ovviamente i vantaggi della tecnologia led non si limitano ai consumi ed alla ecosostenibilità, infatti offrono un grandissimo vantaggio anche in termini di manutenzione.

Avendo delle durate che passano le 50000 ore di vita utile, i lampioni da giardino a led richiedono quindi interventi con bassissima frequenza.

Un altro vantaggio da tenere in considerazione per i lampioni da giardino led sta nella temperatura di colore e resa cromatica. I vecchi lampioni avevano una luce ambrata a  bassissima resa cromatica che permetteva poco di distinguere forme e colori.

Questo problema non si presenta con i led che offrono una resa cromatica che consente di distinguere facilmente le forme ed i colori degli oggetti. Inoltre è possibile scegliere la temperatura di colore in un range che va dalle 2000 k alle 8000 k.

Mentre fino a qualche anno fa esistevano solamente luci a led di colore bianco (tendenzialmente opaco), con gli anni si hanno avuto lampioni da esterno a led colorati di diverse tonalità. Questo ha portato alla produzione di lampioni a led a luce (e colorazione) neutra e a luce (e colorazione) fredda, oltre che al tipico lampione da esterno a luce calda.

Quale lampione da giardino serve?

È opportuno distinguere tre tipi principali di illuminazione esterna.

  • Domestica
  • Industriale
  • Pubblica

La più comune è senz’altro l’illuminazione di ambienti domestici come giardini, cortili e piccole corti.

Le altre due tipologie riguardano l’illuminazione industriale (considerando magazzini, parcheggi, etc.) e l’illuminazione di stampo pubblico, soprattutto per quanto riguarda piazze, parchi, pinete, etc.

In genere per gli ambienti domestici si tende ad utilizzare tanti piccoli punti luce mentre per l illuminazione industriale e l’ illuminazione pubblica esterna la tendenza è quella di utilizzare lampioni da esterno di elevata potenza e altezza.

Per quanto riguarda lo stile, dovrà essere l architetto o il paesaggista a dover individuare quale debba essere il design dei lampioni da giardino da impiegare.

Le ultime tendenze portano a scegliere lampioni da giardino moderni dallo stile minimalista per abbellire senza invadere.

Il grado IP dei lampioni da giardino

Il grado IP (grado di protezione) è un aspetto tecnico standard importante.                                  Un lampione utilizzato all’esterno senza coperture dovrebbe avere il valore di IP68 o per lo meno 67.

Ad esempio in IP68 il numero 6 corrisponde alla protezione e relativa resistenza riferita alle polveri e arriva ad un massimo di 6 e dove l’ 8 è inerente alla resistenza all’acqua e può arrivare ad un massimo di 9, ma viene richiesto in pochissimi casi.

Orientarsi fra i prezzi dei lampioni da giardino a led

Il prezzo di un lampione da giardino a led viene stabilito in base ad alcuni fattori quali la composizione (considerando i materiali), il suo design ed inoltre la sua azienda produttrice.

I prezzi di un lampione a LED per Esterno vanno da un minimo di 10 € fino a salire anche sopra i 2000 €.

Naturalmente, un lampioncino da esterno a LED economico non avrà lo stesso risparmio energetico e durata che può garantire un lampione da giardino a LED di fascia alta.

Fonte : https://illuminazione-giardino.it/lampioni-da-giardino/