Crema alla bava di lumaca: truffa o rimedio naturale?

Le creme alla bava di lumaca sono realmente un valido rimedio naturale oppure si tratta della classica “truffa”, ovvero di una trovata commerciale studiata ad hoc per fini di marketing?
Prima di rispondere a questa domanda va riscontrato come la bava di lumaca sia un ingrediente che sta trovando spazi sempre più vasti nel mondo della cosmesi, e sono sempre di più i prodotti che scelgono di includere questa sostanza naturale all’interno della propria formulazione.

Non è la prima volta che nel mondo della cosmesi si sente parlare di insoliti e suggestivi ingredienti naturali, alcuni dei quali, peraltro, sono presto finiti “nel dimenticatoio”.
Il discorso relativo alla crema alla bava di lumaca è profondamente differente: questa sostanza naturale infatti ha effettivamente delle proprietà molto interessanti, le quali sono state ampiamente confermate da una vasta gamma di studi e di test, di conseguenza si può affermare senza esitazioni che la bava di lumaca non corrisponde affatto a una mera trovata commerciale.

La lumaca, come noto, mentre si muove rilascia sulle superfici delle piccole quantità di una secrezione liquida, ed è proprio questa appunto la bava di lumaca.
Questi particolari animali emettono queste secrezioni per poter riparare tempestivamente il loro corpo, il quale è inevitabilmente esposto a dei danni muovendosi su superfici di ogni genere, e questa peculiarità non è rimasta indifferente al mondo della cosmesi.

Il fatto che la bava di lumaca avesse delle proprietà speciali, d’altronde, era noto già in epoche lontane, quando si scoprì che la pelle delle persone che maneggiavano una grande quantità di lumache per ragioni professionali era particolarmente levigata e piacevole al tatto.
In alcune zone del mondo, peraltro, vi sono dei trattamenti di bellezza che prevedono perfino che vengano posate sul viso delle lumache, affinché muovendosi possano rilasciare sulla pelle le loro naturali secrezioni.

Ma che cosa è in grado di garantire, dunque, la bava di lumaca? In che modo questa sostanza sa rivelarsi utile?
L’elenco dei benefici che la bava di lumaca sa garantire alla pelle è molto lungo, a cominciare dal fatto che questa secrezione naturale ha una profonda azione levigante e compattante, ragion per cui è considerata un ottimo prodotto anti-age.
La bava di lumaca può rappresentare una sostanza molto preziosa anche laddove si abbiano esigenze di carattere lenitivo, dunque ad esempio per placare rossori ed irritazioni, o anche dei semplici eritemi causati da un’eccessiva esposizione ai raggi solari.

La bava di lumaca è inoltre un ottimo cicatrizzante, dunque è un prodotto perfetto per lenire e riequilibrare la pelle a seguito di una rasatura, inoltre è da considerarsi un autentico toccasana per il trattamento dell’acne.
Non solo sulla pelle del viso, ma anche su quella del fisico la bava di lumaca sa rivelarsi utilissima: i prodotti che contengono questa sostanza naturale, infatti, sono ideali per ridurre le smagliature, o semplicemente per nutrire la pelle, senza dimenticare che la bava di lumaca è considerata un ingrediente ottimo per trattare la pelle a buccia d’arancia, un difetto estetico assai comune tra le donne.

In generale, le creme a base di bava di lumaca sono degli ottimi prodotti idratanti, e il fatto che questo ingrediente sia naturale al 100% è ovviamente un aspetto positivo che merita di essere sottolineato.
Dinanzi a una novità è legittimo nutrire dello scetticismo, tuttavia le creme alla bava di lumaca sono realmente in grado di garantire dei risultati estetici interessanti.
Se questo ingrediente sta diffondendosi in modo sempre più consistente nel mondo della cosmesi, dunque, non è per caso, ma è solo perché può effettivamente vantare svariate proprietà benefiche relative alla pelle del viso e del fisico.